terme gratuite in toscana

Benessere e relax in vicini stabilimenti e terme libere della Toscana

Locanda in Tuscany vi permette di godere appieno della bellezza e ricchezza del paesaggio toscano. Dalla campagna di Castiglione d’Orcia è possibile raggiungere con facilità alcune delle migliori terme naturali della Toscana, a cui accedere gratuitamente oppure a pagamento. Di seguito le abbiamo elencate in ordine di vicinanza al nostro resort.

Scoprite di più sulla storia e sulle caratteristiche di ciascuna delle località termali. Se desiderate concedervi una rigenerante cura del corpo e della mente, programmate un soggiorno presso il nostro resort in Val d’Orcia: è un punto strategico perfetto per raggiungere tanti stabilimenti e sorgenti termali libere della Toscana, la struttura ideale per una vacanza all’insegna del benessere.

Le terme libere di Bagno Vignoni e il Parco dei Mulini

Oltre a ospitare un’antica vasca termale non balneabile nella piazza centrale, il suggestivo borgo di pietra nel Senese, in prossimità della Via Francigena, accoglie una piscina rettangolare lungo il fiume Orcia, dove si raccolgono le acque sulfuree. Alle terme libere di Bagno Vignoni non vi sono servizi, ma lo spazio è perfetto per godere del massimo relax: l’afflusso di turismo è molto contenuto e potete bagnarvi nelle acque termali calde gratuitamente.

Dal borgo si arriva facilmente al Parco dei Mulini: un antico sistema di canalizzazioni risalente al XII secolo, raggiungibile attraverso un percorso ben segnalato che si apre tra gli aromatici cespugli di lentisco tipici della macchia mediterranea locale.

Le terme naturali di Bagni San Filippo e la Cascata della Balena

Nel sud della Toscana, tra la Val d’Orcia e il Monte Amiata, Bagni San Filippo offre un paesaggio incantevole e selvaggio, con piccole cascate e vasche calde circondate da un bosco rigoglioso. Le terme libere Il Fosso Bianco si caratterizzano per il colore chiaro delle acque sulfuree e delle formazioni calcaree, a cui fa contrasto il verde della fitta boscaglia.

Percorrendo a piedi un sentiero che costeggia il fiumiciattolo, si arriva alla Cascata della Balena Bianca, una formazione calcarea così chiamata per la somiglianza con la bocca del cetaceo. Qui l’acqua scorre calda, sgorga dalla sorgente a 48 °C: il luogo ideale per fare il bagno anche fuori stagione.

San Casciano dei Bagni: terme libere in Val di Chiana

Famoso per la presenza di SPA e stabilimenti termali, il comune di San Casciano dei Bagni ospita anche vasche naturali completamente gratuite, meno suggestive e conosciute delle vicine terme di Bagni San Filippo e di Saturnia, ma pur meritevoli di essere visitate.

Da Via Fontanaccia si scende per 200 metri fino a raggiungere un parcheggio sulla sinistra. Proseguendo la strada a piedi si arriva alla prima vasca. L’area è servita di griglia per il fuoco e tavoli, per chi volesse fermarsi per un picnic nella natura. Poche centinaia di metri più avanti si trovano altre 2 vasche naturali, Bagno Grande e Bagno Boscolo, e una molto piccola dove immergersi da soli, tutte scavate nella pietra.

Stabilimenti termali naturali a Chianciano Terme

Il comune in provincia di Siena è famoso per la presenza di complessi termali, dove usufruire dei disparati benefici delle acque sulfuree per la pelle e per il corpo. Tra i migliori vi suggeriamo:

  • Terme di Chianciano: un complesso di vasche coperte e scoperte, con un centro benessere e una sezione dedicata ai trattamenti terapeutici;
  • Terme Sensoriali: si caratterizzano per la particolare combinazione di trattamenti termali classici e filosofie orientali;
  • Parco Acqua Santa: un complesso di 7 ettari circondato da alberi secolari, dove l’acqua sgorga da una grotta a 33 °C, e che include anche altri servizi (bar, shopping, musica dal vivo);
  • Piscine Termali Theia o “Bagno degli Etruschi”: 4 vasche naturali esterne e 3 interne collegate tra di loro. Un complesso dotato di tutti i comfort, tra cui il Wi-Fi e una zona per i bambini;
  • Terme Sillene: raccomandate per i trattamenti di fisioterapia, con un team medico specializzato in reumatologia e ortopedia. Si eseguono anche fangoterapia e idrocolon terapia.

Rapolano Terme: acque sulfuree vicine alle Crete Senesi

Il comune in provincia di Siena è un punto strategico da cui partire alla scoperta delle suggestive Crete Senesi, un’incredibile combinazione di colline e filari di vigneti nel cuore della Toscana. Ospita 2 stabilimenti termali: 

  • le terme Antica Querciaiola, vicine al centro cittadino, offrono la possibilità di bagni freddi, temperati e caldi, e sono convenzionate con il SSN per la cura di patologie respiratorie e osteoarticolari;
  • le terme San Giovanni, fuori dal centro abitato, si estendono su di un complesso di 20 ettari, con fanghi e acque termali naturali a 39 °C. 

Terme di Saturnia: stabilimenti e Cascate del Mulino

Le famose terme di Saturnia si trovano a 15 km dal centro di Manciano, comune in provincia di Grosseto raggiungibile in circa un’ora e mezza d’auto dal nostro resort. Il complesso include stabilimenti a pagamento nonché sorgenti termali gratuite.

Il Parco Termale di Saturnia, a pagamento, è tra i più grandi d’Europa ed è composto di 5 piscine all’aperto, idromassaggi e percorsi di acqua calda e fredda, 2 piscine per bambini, nonché spogliatoi, un ristorante e un centro SPA.

La cartolina più rappresentativa delle terme di Saturnia sono però le Cascate del Mulino: un insieme di cascatelle e piscine calcaree formatesi nei secoli con lo scorrere del torrente termale Gorello. Le terme libere di Saturnia sono estremamente suggestive per la loro posizione: sono infatti sovrastate da un antico mulino in pietra. L’ingresso è gratuito. Non vi sono servizi, escluso un piccolo bar e un parcheggio gratuito.

Condividi questo articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email

Altri articoli dal blog